Banche Inglesi: Quali Sono e Come Aprire il Conto!

0
220
banche inglesi operanti in italia

Le banche inglesi possono costituire un’ottima alternativa per chi ha bisogno di aprire un conto corrente.

Sicuramente avrai sentito parlare di “Banche inglesi in Italia” o “Banche inglesi operanti in Italia”.

Ti sei mai chiesto quali siano i requisiti e quali condizioni mettono a disposizione per chi vuole aprire un conto corrente, per avere l’opportunità di gestire al meglio i propri risparmi?

In questa guida che abbiamo scritto appositamente per parlare di questo argomento, vogliamo parlarti delle principali banche inglesi.

Ti forniremo così una panoramica completa delle alternative che potresti avere per mettere al sicuro i tuoi risparmi e per gestire meglio le tue risorse finanziarie.

Il panorama delle banche inglesi è molto vasto e sicuramente, fra tutte le opportunità che hai, puoi trovare ciò che fa al caso tuo.

Ma andiamo con ordine e andiamo a parlare, prima di affrontare tutta la descrizione delle banche inglesi, di cosa si deve fare per aprire un conto corrente in Inghilterra.

Come aprire un conto corrente in Inghilterra

Conto inglese: hai mai pensato a questa possibilità?

Se vuoi aprire un conto corrente in Inghilterra, ricordati che non si tratta affatto di una procedura complessa.

Il tutto può risultare anche abbastanza veloce.

Tra l’altro, se scegli le banche inglesi, sei anche facilitato, perché nel Regno Unito non esistono commissioni bancarie a cui essere sottoposti, nemmeno per il mantenimento di una carta di credito.

Ci sono però alcuni documenti importanti che devi avere, se vuoi rivolgerti alle banche inglesi per l’apertura di un conto corrente.

Devi possedere un passaporto in corso di validità e devi essere in possesso anche di un proof of address, un documento tramite il quale dimostri che vivi in un indirizzo specifico dell’Inghilterra.

Ma in che cosa consiste questo documento?

Può essere per esempio la domiciliazione bancaria delle bollette in riferimento a qualsiasi tipologia di bolletta, come quella della luce, del gas o del telefono.

Può essere un contratto di affitto che attesti la tua residenza, la patente di guida o la busta paga, se in essa è specificato il tuo indirizzo.

Se hai meno di 18 anni e sei uno studente, la tua istituzione scolastica potrebbe confermare i dettagli dei tuoi studi e quindi comprovare che abiti nel Regno Unito.

Quale banca scegliere

Ma passiamo più concretamente a descrivere delle banche inglesi elenco completo, in modo da informarti sulle caratteristiche di ciascuno di questi istituti di credito, che sono anche quelli più conosciuti fra le banche inglesi.

Ecco a quali banche inglesi ti puoi rivolgere:

  • Barclays;
  • Lloyds;
  • TSB;
  • HSBC.

Barclays

Barclays è una delle banche inglesi più conosciute.

Offre molte agevolazioni, se vuoi aprire un conto corrente in Inghilterra.

Ti basta con Banca Barclays soltanto un passaporto europeo che sia in corso di validità.

Questo istituto di credito ti offre un conto di base che non comporta costi.

Attraverso questo conto puoi fare molte operazioni, almeno quelle di base, con la carta di debito Visa contactless, che ti viene consegnata proprio con l’apertura del conto corrente.

Molto probabilmente ti viene richiesto un deposito soltanto nella fase iniziale, che corrisponde ad un importo compreso tra le 30 e le 50 sterline.

In qualsiasi momento puoi ritirare questo importo iniziale. LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE!

Lloyds

Anche se non hai nessun tipo di contratto e sei arrivato da poco in Inghilterra, puoi rivolgerti a questa banca per aprire un conto corrente.

Anche in questo caso ti basta avere un passaporto europeo.

Questa banca inglese ti mette a disposizione vari conti.

Il più conveniente potrebbe essere Lloyds Cash Account, che comprende anche una carta di debito Visa gratuita. LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE!

TSB

TSB offre gli stessi conti correnti alle stesse condizioni di Banca Lloyds.

In particolare ti puoi rivolgere al conto corrente che si chiama TSB Cash Account.

Anche in questo caso hai una carta di debito e, attraverso questo conto, puoi effettuare tutte le operazioni di cui hai bisogno senza pagare commissioni.

HSBC

Per aprire un conto corrente presso Banca HSBC non hai bisogno nemmeno di un documento che dimostri la tua residenza nel Regno Unito.

Ti serve soltanto il passaporto italiano.

Ti mette a disposizione anche dei moduli che puoi compilare in lingua italiana.

Ti consigliamo di scegliere il conto che si chiama HSBC Bank Account.

Non ha alcun costo di mantenimento e ti consente di avere una carta di debito gratis. LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE!

Le tipologie di conto corrente in Inghilterra

In generale vogliamo anche descriverti quali tipi di conto corrente hai a disposizione in Inghilterra.

Nel Regno Unito puoi trovare un conto corrente basico, che ti mette a disposizione tutte le operazioni di base ed è utile anche per coloro che non hanno un contratto di lavoro.

Con questo conto puoi effettuare bonifici, puoi fare acquisti online e richiedere la domiciliazione delle bollette.

È inclusa di solito una carta di debito gratuita.

Poi abbiamo il conto corrente standard, che oltre a tutte le operazioni del conto basico ti permette di spendere più di quello che in un dato momento possiedi nel tuo conto corrente.

Puoi scegliere il conto corrente speciale, che include molti benefici, come l’assicurazione di viaggio, gli sconti, il pagamento degli interessi.

Di solito viene offerto a chi può avere un accredito mensile fisso e a chi sceglie di domiciliare sul conto almeno una bolletta.

Infine ti segnaliamo l’opportunità di aprire un conto deposito, che nel Regno Unito non ha alcun costo.

Anche questo è molto vantaggioso, perché ti vengono calcolati degli interessi, il cui importo è compreso tra lo 0,5% e l’1,5%.

Gli interessi ti vengono accreditati a fine mese e ricordati un dato molto positivo, il fatto che in Inghilterra gli interessi bancari sono privi di tasse fino ad un massimo di 1.000 sterline.

Di solito chi ha un conto deposito in Inghilterra apre anche un altro conto complementare, fra quelli che ti abbiamo descritto, in modo che i soldi possano essere spostati automaticamente in qualunque situazione da un conto all’altro.

È molto conveniente anche utilizzare gli sportelli automatici per prelevare, perché questa operazione non comporta il pagamento di commissioni.

Si possono effettuare prelievi gratuiti anche dagli sportelli che si trovano nelle stazioni della metropolitana e delle ferrovie, in cui è presente la scritta Free Cash Withdrawal.

TUTTE LE BANCHE ESTERE: VAI QUI!

Redazione Contocorrente.net
Ciao siamo la Redazione di Contocorrente.net. Sul nostro sito potrai trovare tutte le recensioni dei conti correnti, tutte le informazioni riguardanti le banche italiane e estere, e capirai come operare sulle home banking e le App Mobile delle banche. Puoi trovare inoltre guide e strumenti utili in grado di rispondere a molte tue domande! Gestisci al meglio i tuoi soldi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here