Banche Spagnole in Italia e Requisiti per Aprire il Conto Spagnolo!

0
2462
banche spagnole in italia

Banche spagnole: stai cercando informazioni sugli istituti di credito presenti in Spagna?

Vorresti aprire un conto corrente in questo Paese e ti chiedi qual è la procedura corretta da seguire?

In questa guida ti spieghiamo tutto quello che devi sapere sul sistema delle banche spagnole, per sapere a chi potresti affidarti per l’apertura di un nuovo conto corrente all’estero.

Inoltre ti indichiamo anche quali sono le banche spagnole in Italia, in modo che tu possa saperne di più sulle possibilità che hai a disposizione nel nostro Paese.

A volte alcuni pensano che sia molto complicato aprire un conto corrente all’estero.

Non ci sono in realtà delle norme che vietano l’apertura di un conto corrente bancario con un istituto di credito al di fuori dell’Italia.

Puoi quindi decidere autonomamente di aprire un conto corrente in Spagna.

Naturalmente ci sono dei requisiti ben precisi che devi rispettare e devi presentare alcuni documenti alla banca.

Le banche spagnole sono davvero tante e anche nel nostro Paese sono presenti alcune filiali, almeno degli istituti di credito più importanti.

Per questo sarà davvero facile stabilire un contatto con questi istituti di credito.

Vediamo quali sono le possibilità a tua disposizione.

Le banche presenti nel nostro Paese

Prima di analizzare le più importanti banche spagnole che puoi trovare in Spagna e alle quali puoi rivolgerti per l’apertura di un conto corrente anche se non risiedi in questo Paese estero, ti indichiamo le banche che sono conosciute nel nostro Paese e che hanno delle filiali anche in Spagna.

Se vuoi rintracciare una banca spagnola in Italia, fai riferimento a questi due istituti di credito.

Possiamo citare ad esempio ING Direct e Banca Santander.

Si tratta di due istituti di credito molto importanti.

Nel caso di ING Direct hai anche la possibilità di aprire un conto corrente direttamente su internet.

Le banche più importanti in Spagna

Passiamo adesso a vedere quali sono le banche spagnole più importanti, che ti possono aiutare se hai necessità di aprire un conto corrente all’estero.

Analizziamo quindi gli istituti di credito presenti in Spagna.

Banco Santander

Banco Santander Spagna è uno degli istituti di credito più importanti a livello europeo e per quanto riguarda l’America.

La sua fondazione risale al 1857, quando fu creato il Banco de Santander per mezzo di un decreto della regina Isabella II di Spagna.

L’obiettivo era quello di contribuire a favorire gli scambi tra l’America del Sud e il porto di Santander.

Rimase un banco di emissione fino a 1874.

Nel corso degli anni questa banca ha effettuato numerose acquisizioni, come la Abbey National Bank nel 2004 e il Banco Popular nel 2017.

Banco Popular

Questa banca costituiva la sesta istituzione di questo tipo in Spagna.

L’istituto di credito Banco Popular è stato acquisito da Banco Santander nel 2017.

La sua fondazione va fatta risalire al 1926 a Madrid e si componeva di varie banche, tra le quali anche un istituto di credito presente in Francia, uno in Portogallo e una banca che operava completamente su internet.

ING Direct

ING Direct, come abbiamo anche visto in precedenza, è presente e opera anche in territorio spagnolo.

Si tratta di un istituto di credito che fa parte del gruppo olandese ING, il quale è attivo in moltissimi Paesi in tutto il mondo, 15 dei quali si trovano in Europa.

Caixa Bank

Più precisamente, la Caixa Bank è la cassa di risparmio di Barcellona.

Si tratta dell’istituto di credito di questo tipo più grande in tutta Europa.

Inoltre è la terza banca più grande della Spagna.

La sua nascita risale al 27 luglio 1990, con la fusione tra due casse di risparmio locali.

Banco Sabadell

Banco Sabadell è il quinto gruppo bancario della Spagna.

Può essere collocato infatti in seguito a Banco Santander, a BBVA, a Caxia e a Bankia.

È composto da diverse banche ed è stato fondato nel 1881 a Sabadell, che si trova nella provincia di Barcellona.

BBVA

BBVA è la sigla di Banco Bilbao Vizcaya Argentaria.

È un gruppo multinazionale che ha una connotazione regionale nei Paesi Baschi.

È stato creato nel 1999 con la fusione di Argentaria e del Banco Bilbao Vizcaya.

Si tratta della seconda banca spagnola e della quarta banca nella zona euro per capitalizzazione.

Per quest’ultimo aspetto infatti l’istituto di credito spagnolo segue Banco Santander, BNP Pribas e Intesa Sanpaolo.

Bankia

Bankia è il nome commerciale dell’istituto di credito denominato Banco Financiero y de Ahorros.

Si tratta di una banca con un attivo che corrisponde a 328.000 milioni di euro.

La sede legale è a Valencia, la direzione generale si trova a Madrid.

Come scegliere la banca giusta

Se vuoi aprire un conto corrente in Spagna, ti starai sicuramente chiedendo quale banca scegliere per aprire un conto corrente.

Il consiglio che ti diamo è sicuramente quello di richiedere diversi preventivi in vari istituti di credito.

Ricordati infatti che i costi per il mantenimento del conto corrente possono essere molto diversi tra una banca e l’altra.

Ogni istituto di credito ha un’offerta diversa, che incide anche sui costi da sostenere.

Per questo è fondamentale tenere conto del budget che hai a disposizione prima di procedere a sottoscrivere un contratto per l’apertura di un conto corrente in Spagna o comunque in generale in qualsiasi Paese.

Le tipologie di conto corrente in Spagna

Qualsiasi sia il motivo per il quale decidi di affidarti ad una delle banche spagnole, per lavoro, per studio o semplicemente perché ti sei trasferito in Spagna, tieni in considerazione che in Spagna esistono diverse tipologie di conti correnti.

Quella più comune è chiamato “cuenta corriente“.

Non vengono applicati dei tassi di interesse a tuo favore, ma questo conto ti consente di effettuare prelievi agli sportelli ATM o eventualmente di avere a disposizione una carta di credito o una carta di debito.

C’è poi il “cuenta remunerada“, il conto deposito, che ti permette di ottenere un guadagno preciso sulla base del tasso di interesse.

Una soluzione che può essere considerata a metà tra le due che ti abbiamo indicato è il conto paga “cuenta nomina“.

Ti permette di usufruire di un tasso di interesse che di solito non è elevato, ma allo stesso tempo ti consente ad esempio di effettuare la domiciliazione di pagamenti.

Inoltre c’è il conto casa, “cuenta vivienda“, un prodotto che ti permette di procedere all’acquisto di una casa, usufruendo di determinate agevolazioni fiscali, a patto che la somma depositata venga spesa entro un certo periodo di tempo stabilito.

Esistono infine i conti correnti online, che non hanno in genere spese per il mantenimento o di commissioni e che ti permettono di ricevere pagamenti o di effettuarli.

Si tratta di una soluzione comoda, perché puoi decidere di aprire un nuovo conto corrente in una delle banche spagnole che offrono questo servizio semplicemente operando su internet, anche dall’Italia.

Come aprire un conto corrente in Spagna

La normativa in vigore in questo Paese stabilisce che per l’apertura di un conto corrente in Spagna debbano essere presenti alcuni requisiti ben precisi.

Si tratta in particolare della maggiore età e del fatto di non essere presenti in alcuni determinati elenchi, corrispondenti a quelli che nel nostro Paese sono rappresentati dalla centrale dei rischi, che identificano i cattivi pagatori.

Coloro che hanno una residenza in Spagna devono presentare una copia della carta d’identità, una foto in formato tessera, il contratto di lavoro, la busta paga e le più recenti dichiarazioni dei redditi.

Serve anche una prova per la residenza, quindi è opportuno presentare alla banca anche la copia di un pagamento di un’utenza domestica, come l’acqua o il servizio elettrico.

Inoltre serve un NIE, che corrisponde al nostro codice fiscale e che viene richiesto per gli stranieri.

Per aprire un conto corrente, se non sei residente, devi presentare la copia del NIE, che può essere richiesto ad esempio negli uffici della Policía o negli uffici consolari spagnoli in Italia, e il passaporto.

Una precisazione: per la richiesta del NIE non devi essere necessariamente residente in Spagna.

È possibile infatti chiedere il NIE per motivi economici.

Non è necessario essere in possesso quindi della residenza in Spagna o di un contratto di lavoro specifico.

Il NIE può essere richiesto semplicemente con la presentazione di alcuni documenti:

  • un documento di identità, come la carta d’identità o il passaporto;
  • un modulo compilato con i dati personali;
  • la ricevuta del pagamento della tassa che dovrai sostenere per la richiesta del NIE, che in genere corrisponde a quasi 10 euro.

La tassa in questione può essere pagata facendo riferimento direttamente al sito governativo spagnolo, inserendo i tuoi dati personali, stampando un documento che verrà generato e andando in una qualsiasi banca.

La ricevuta del pagamento ovviamente deve essere portata negli uffici che ti abbiamo citato in precedenza, nel momento in cui effettui la richiesta del “Numero de Identidad de Extranjero”.

I Migliori Conti Correnti Online Proposti dalle Migliori Digital Bank

Per fornirti tutte le informazioni che ti possono essere utili noi di contocorrente.net ti segnaliamo che abbiamo selezionato i migliori conti online gratuiti del momento vengono proposti da digital bank affidabili e sicure.

Informarsi permette di risparmiare e spendere bene i propri soldi!

Scopri quali sono i conti online gratuiti che abbiamo selezionato!

CONTO ONLINE
GRATUITO
CARATTERISTICHE VAI

  • Canone 0 Euro
  • Gestisci i Tuoi Piani di Risparmio con i Tuoi Obiettivi
  • 2% / Interessi Anno


  • Canone 0 Euro
  • Gratis per sempre con Accredito dello Stipendio
  • Assistenza via APP
  • Pec e Firma digitale Inclusi


  • Canone 0 Euro
  • Conto Aziendale Super
  • Categorizza le Tue spese con Iva Scorporata

TUTTE LE BANCHE ESTERE LE TROVI QUI!

Redazione Contocorrente.net
Ciao siamo la Redazione di Contocorrente.net. Sul nostro sito potrai trovare tutte le recensioni dei conti correnti, tutte le informazioni riguardanti le banche italiane e estere, e capirai come operare sulle home banking e le App Mobile delle banche. Puoi trovare inoltre guide e strumenti utili in grado di rispondere a molte tue domande! Gestisci al meglio i tuoi soldi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here