Chiudere Conto Corrente Unicredit: Quali Sono i Costi e Come si Fa!

0
714
come chiudere conto corrente unicredit

Hai la necessità di chiudere conto corrente Unicredit?

Se hai un conto corrente con questa importante banca e per qualsiasi motivo hai deciso di chiuderlo, non devi pensare che si tratti di una procedura complicata.

Per chiudere conto corrente Unicredit non devi affrontare un procedimento burocratico complesso.

Ti basterà avere a disposizione alcune informazioni ed effettuare una specifica richiesta all’istituto di credito.

In poco tempo potrai terminare il tuo rapporto con la banca.

In questa guida ti spieghiamo proprio quali sono tutti i passaggi necessari che devi seguire per chiudere il conto corrente Unicredit.

Devi sapere infatti che esistono diversi metodi per chiudere conto corrente Unicredit.

Puoi recarti semplicemente nella tua filiale di riferimento per presentare un’apposita richiesta con l’aiuto dei consulenti della banca stessa.

In alternativa puoi chiudere conto corrente Unicredit anche tramite l’invio di una lettera raccomandata.

È sicuramente un metodo comodo, ma che non sempre è consigliabile.

In ogni caso puoi anche decidere di aprire un nuovo conto corrente in un altro istituto di credito e chiedere che contemporaneamente venga chiuso il conto corrente che hai con Unicredit.

Ti spiegheremo man mano tutto nei dettagli, suggerendoti anche la procedura che devi seguire per chiudere un conto corrente Unicredit quando questo è in rosso.

Se vuoi sapere come chiudere un conto corrente Unicredit, continua a leggere per conoscere tutti i dettagli!

Chiudere un conto Unicredit in filiale

La prima operazione possibile che puoi prendere in considerazione per chiudere conto corrente Unicredit consiste nella chiusura del conto nella filiale.

Si tratta del metodo più tradizionale che hai a disposizione e che risulta anche molto comodo.

In questo caso non dovrai fare altro che recarti in filiale portando con te i documenti, come la carta d’identità e il codice fiscale.

Chiedi l’aiuto di un consulente dell’istituto di credito per la chiusura del conto.

Per effettuare la corretta procedura e chiudere conto corrente Unicredit modulo disponibile proprio in filiale.

Devi compilare il modulo per la richiesta di chiusura del conto, secondo le indicazioni che ti verranno fornite dal personale della banca.

Ricordati anche di portare con te eventualmente anche le carte di credito e le carte di debito collegate al conto corrente.

Dovrai infatti restituire anche questi strumenti di pagamento, insieme al libretto degli assegni.

Come chiudere un conto Unicredit online

Se vuoi chiudere conto corrente Unicredit online, devi sapere che la procedura è identica a quella che ti permette di chiudere il conto corrente nelle altre modalità.

Se vuoi ricevere assistenza a questo riguardo, puoi chiedere un consiglio all’assistenza clienti anche attraverso internet.

A partire dal sito ufficiale di Unicredit, infatti, è possibile parlare con un consulente dell’istituto di credito.

È a tua disposizione un servizio di chat oppure un modulo attraverso il quale richiedere assistenza.

Puoi anche utilizzare il numero verde 800575757, per coloro che sono clienti Unicredit, attivo da lunedì a venerdì dalle 8 alle 22 e sabato dalle 9 alle 14.

Chiudere un conto Unicredit con lettera raccomandata

Se vuoi puoi chiudere il conto anche inviando una lettera a mezzo di raccomandata.

È sicuramente una modalità molto comoda.

Tuttavia ci sono degli inconvenienti che potrebbero verificarsi e che essenzialmente, se vuoi evitare, dovresti scegliere non questa modalità di chiusura.

Infatti devi assicurarti che la raccomandata contenga all’interno della busta le carte e il libretto degli assegni.

Se per esempio, per un inconveniente, questi fossero persi durante la spedizione, ci sono delle conseguenze molto fastidiose da affrontare per risolvere il caso.

Inoltre tieni in considerazione che con l’invio della lettera raccomandata i tempi per chiudere il conto potrebbero diventare anche più lunghi.

L’apertura di un conto presso un’altra banca

Se vuoi puoi decidere di chiudere il conto Unicredit anche facendo riferimento all’apertura di un nuovo conto che puoi aprire rivolgendoti ad un’altra banca.

In questo caso puoi chiedere anche al nuovo istituto di credito di attivare un processo di chiusura del precedente conto.

In questo modo anche i tuoi pagamenti programmati e i vari tuoi eventuali altri debiti vengono automaticamente trasferiti da quello vecchio al conto nuovo.

Devi soltanto dare l’autorizzazione alla tua nuova banca e poi gli istituti lavoreranno in autonomia, comunicando direttamente tra di loro.

La chiusura di un conto corrente Unicredit in rosso

Se ti ritrovi a chiudere un conto corrente, potrebbe darsi pure il caso che ci sia un conto con un saldo negativo.

Spesso infatti le banche danno la possibilità di prelevare denaro attraverso il fido, andando oltre la reale disponibilità.

In una situazione del genere, se hai un conto in rosso, la banca concede di chiudere il conto soltanto se riesci a restituire le somme per le quali sei in debito e se riesci a restituire insieme a questo denaro anche gli interessi passivi.

Non sottovalutare questo punto, perché, anche se ottieni l’autorizzazione di chiusura del conto, poi la banca potrebbe tentare di essere risarcita in altri modi, come per esempio con il procedere con una causa nei tuoi confronti.

Naturalmente queste situazioni si verificano soprattutto quando le somme da saldare sono piuttosto elevate, perché altrimenti per piccole somme o comunque rientranti nelle possibilità economiche del cliente si procede con un versamento in contanti per chiudere il conto con un saldo che non sia più negativo.

Quanto costa chiudere un conto Unicredit

Parliamo adesso dei costi.

Quanto costa chiudere conto corrente Unicredit?

Nella maggior parte dei casi non ci sono spese previste per la chiusura del conto.

È infatti proprio questo ciò che è stato stabilito dal Decreto Bersani che è stato formulato nel 2007.

È però da specificare che, se abitualmente hai fatto ricorso a dei finanziamenti o a dei fidi, di certo hai maturato degli interessi passivi, che devono essere saldati prima che tu decida di chiudere il conto e quindi di interrompere il rapporto con l’istituto bancario di riferimento.

Ci sono poi altri costi indiretti che sono implicati in varie situazioni.

Sono quelli che si riferiscono soprattutto ai vari pagamenti programmati, come per esempio le rate del mutuo o i pagamenti automatici che sono stati concessi nei confronti di alcune aziende, come quelli per le utenze domestiche della luce o di altri servizi acquistati.

In questo caso, per non creare disguidi ed equivoci, che potrebbero portare anche ad un ritardo nei pagamenti, prima di chiudere il vecchio conto corrente, dovresti aprirne uno nuovo per attivare il pagamento automatico delle utenze su un nuovo conto oppure in alternativa puoi semplicemente prevedere di pagare con altri metodi.

NON PERDERE TUTTE LE NOSTRE GUIDE: VAI QUI!

Redazione Contocorrente.net
Ciao siamo la Redazione di Contocorrente.net. Sul nostro sito potrai trovare tutte le recensioni dei conti correnti, tutte le informazioni riguardanti le banche italiane e estere, e capirai come operare sulle home banking e le App Mobile delle banche. Puoi trovare inoltre guide e strumenti utili in grado di rispondere a molte tue domande! Gestisci al meglio i tuoi soldi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here