Come Aprire Un Conto Corrente Online!

0
510
Aprire Un Conto Corrente Online o conti correnti online

Come aprire un conto corrente online?

È una domanda che spesso molti si fanno.

Specialmente quando si ha la necessità di gestire in completa autonomia le proprie operazioni finanziarie, aprire un conto corrente online gratis potrebbe essere la soluzione migliore da scegliere.

Oggi, presi dai ritmi della nostra epoca piuttosto incalzanti, molti sentono l’esigenza di poter operare online con un conto corrente e di non rivolgersi sempre ad una filiale di riferimento.

Sicuramente poter usufruire di un servizio di internet banking è molto comodo in moltissime occasioni.

Consente di risparmiare tempo e fatica e inoltre potrebbe essere conveniente anche dal punto di vista economico.

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che molti istituti di credito offrono delle condizioni agevolate per chi decide di svolgere le operazioni online, piuttosto che rivolgersi allo sportello.

Spesso chi utilizza un conto online può risparmiare sulle commissioni previste per i pagamenti o per le transazioni di denaro.

Ecco perché in molti si chiedono come aprire un conto corrente online.

Ma aprire un conto corrente online è davvero così conveniente?

Andiamo al dunque e scopriamo come fare e quali potrebbero essere i vantaggi.

I requisiti e i documenti

Come aprire un conto corrente online?

Come aprire un conto corrente online all’estero?

E se volessimo aprire un conto corrente in Svizzera online?

Molti potrebbero avere anche questa idea, perché si sa che la Svizzera è considerata in generale un buon Paese dal punto di vista finanziario, sul quale si potrebbe puntare.

Ma andiamo con ordine: esaminiamo i requisiti che bisogna avere per poter attivare una procedura di questo genere in generale a prescindere da dove si trovi la banca.

Innanzitutto devi presentare alcuni documenti fondamentali.

Obbligatoriamente devi presentare alla banca la copia di un documento di identità e il codice fiscale.

Opzionalmente la banca potrebbe richiedere anche l’ultima busta paga per quanto riguarda i lavoratori dipendenti oppure l’ultimo Modello Unico, che si presentano entrambi per compiere la dichiarazione dei redditi.

Per esempio tra i requisiti fondamentali ci potrebbe essere il fatto che la banca voglia avere una situazione chiara per quanto riguarda l’affidabilità del cliente.

È proprio in questo senso che vale la busta paga, per dimostrare di poter contare su un lavoro, di avere un reddito e quindi di non trovarsi in difficoltà economiche che potrebbero creare una certa complessità anche all’istituto di credito.

Inoltre la banca potrebbe richiederti anche un tuo precedente IBAN.

Questo è valido anche se vuoi aprire un conto corrente postale online o se vuoi aprire un conto corrente all’estero online.

La presentazione del vecchio IBAN serve a suffragare un ragionamento che fa la stessa banca.

Si pensa che se un’altra banca ti ha ritenuto così affidabile da concederti l’apertura di un conto corrente, si possa essere più sicuri nella concessione dell’apertura di un nuovo conto corrente.

Ritornando al discorso su come aprire un conto corrente in Svizzera, ne parliamo qui: Aprire un conto corrente in Svizzera: Come e Dove Aprirlo!

La tempistica

Per quanto riguarda i tempi, non esistono dei limiti massimi che per legge devono essere rispettati.

In generale però le banche hanno adottato delle misure che tendono a ridurre i tempi.

Possiamo dire anche che di solito per aprire un conto corrente online ci vuole meno tempo rispetto all’apertura di un conto tradizionale.

Questo accade perché il cliente potrebbe anche mandare via e-mail i documenti richiesti e il contratto firmato.

Di solito si tratta di procedure automatizzate, che permettono di concludere tutte le operazioni anche nel giro di due giorni.

I vantaggi

Molti hanno l’esigenza di aprire un conto corrente online in USA o in un altro Paese estero, a seconda dell’attività lavorativa svolta.

In questo senso già possiamo ravvisare un vantaggio: anche se ci si rapporta con un Paese estero, operare online è sicuramente molto più conveniente.

Possiamo rintracciare, inoltre, i seguenti vantaggi:

  • comodità e praticità della gestione;
  • riduzione delle spese o in molti casi conti correnti a zero spese;
  • monitoraggio continuo del saldo e dei movimenti;
  • funzionalità nell’effettuare pagamenti, nell’inviare bonifici e negli acquisti online;
  • facilità e rapidità nelle richieste di eventuali finanziamenti;
  • come in molti casi succede, possibilità di utilizzare delle app dedicate per operare anche in qualunque situazione tramite smartphone e tablet.

La sicurezza

Non possiamo non analizzare l’aspetto della sicurezza e chiederci se un conto corrente online si possa considerare sicuro.

In generale la risposta non può che essere affermativa.

Infatti generalmente chi dispone di un conto corrente su internet riceve dalla banca uno specifico codice, attraverso il quale può autorizzare ogni operazione.

A volte l’istituto di credito ti potrebbe fornire anche un dispositivo che genera codici temporanei da usare per ogni operazione.

Comunque puoi essere pienamente sicuro, perché con i servizi di home banking gli istituti di credito attualmente utilizzano tecnologie d’avanguardia che mettono al riparo da ogni preoccupazione.

Specialmente per muovere denaro è sempre richiesto un codice di conferma, per essere sicuri che l’operazione venga autorizzata dal titolare del conto e non da terzi non autorizzati.

In genere vengono utilizzati degli appositi algoritmi in grado di riconoscere anche le frodi.

Inoltre associati ai conti correnti online sono di solito disponibili i servizi di alert, che spesso la banca mette a disposizione in maniera gratuita.

Significa che quando effettui un’operazione, specialmente quando si tratta di transazioni di denaro, sul tuo smartphone arriva un SMS oppure ricevi un messaggio di posta elettronica, che ti avvisa dell’operazione.

In questo modo hai un monitoraggio continuo e regolare di tutte le operazioni e, se ti accorgi tramite l’avviso che ricevi che l’operazione non è stata effettuata da te, ma da altre persone non autorizzate, puoi rivolgerti immediatamente al servizio clienti della banca per segnalare il tutto ed intervenire tempestivamente.

I costi

Davvero agevole aprire un conto corrente online anche per quanto riguarda i costi.

Infatti abbiamo già spiegato che generalmente questo tipo di prodotti finanziari è a canone zero, visto che oggi anche gli istituti di credito tendono a privilegiare i servizi di home banking e a promuoverli.

A volte il canone, quando c’è, può essere azzerato, se decidi di accreditare sul conto corrente che hai aperto lo stipendio o la pensione.

I costi possono variare per ogni singola banca e per il tipo di prodotto finanziario scelto.

Ti basta leggere i documenti informativi che la banca ti fornisce, per orientarti al meglio.

Tieni conto che c’è anche il costo dell’imposta di bollo.

Si tratta di un prezzo pari a 34,20 euro per le persone fisiche.

Tuttavia, secondo le norme di legge, in genere non viene addebitata l’imposta di bollo, se puoi contare su una giacenza media mensile sul conto corrente inferiore a 5.000 euro.

Leggi le nostre GUIDE! INIZIA DA QUI!

Redazione Contocorrente.net
Ciao siamo la Redazione di Contocorrente.net. Sul nostro sito potrai trovare tutte le recensioni dei conti correnti, tutte le informazioni riguardanti le banche italiane e estere, e capirai come operare sulle home banking e le App Mobile delle banche. Puoi trovare inoltre guide e strumenti utili in grado di rispondere a molte tue domande! Gestisci al meglio i tuoi soldi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here