Aprire un conto corrente in Svizzera: Come e Dove Aprirlo!

0
727
Aprire un conto corrente in Svizzera online

Aprire un conto corrente in Svizzera è conveniente?

Quali sono i motivi che spingono alcuni nostri connazionali a fare una scelta di questo tipo?

Dove aprire un conto corrente in Svizzera?

Rispondere a queste domande non è sempre semplice e per farlo bisogna anche considerare la situazione che sta attraversando il nostro Paese dal punto di vista economico.

Molti italiani temono le conseguenze di un aumento dello spread e si parla spesso di prelievi che riguardano la patrimoniale.

Tutti questi elementi fanno spesso guardare alla possibilità di aprire un conto corrente in Svizzera, per mettersi al riparo da possibili conseguenze.

A questo punto sorgono domande di vario tipo.

Ma come aprire un conto corrente in Svizzera? È possibile aprire un conto corrente in Svizzera? E si può aprire un conto corrente postale in Svizzera?

In questa guida vedremo tutti i dettagli su queste possibilità, analizzando anche i costi che un’operazione del genere comporta.

Naturalmente ciò che descriviamo in questo articolo è relativo alla procedura che riguarda coloro che non sono residenti in Svizzera e che magari vogliono sapere come aprire un conto corrente in Svizzera online.

Chi può aprire un conto corrente in questo Paese?

Per iniziare dobbiamo specificare che in linea di massima non è possibile aprire un conto corrente in Svizzera su internet in modo molto semplice.

La procedura relativa all’identificazione infatti è stata messa a punto esclusivamente per coloro che hanno la residenza in Svizzera.

Vedremo in seguito, comunque, che la procedura in realtà non è completamente impossibile, ma rimane piuttosto complicata da attuare.

A parte questa particolarità, chiunque può aprire un conto corrente in Svizzera.

I requisiti non sono molto particolari. Basta essere maggiorenni e avere a disposizione un documento di identità in corso di validità.

Le banche svizzere accettano le carte di identità del nostro Paese, ma in certi casi viene richiesto il passaporto.

Successivamente alla richiesta da parte dell’utente interessato ad un conto corrente, l’istituto di credito svizzero avvierà una fase di istruttoria, che servirà ad effettuare una vera e propria valutazione del possibile cliente.

Inizialmente quindi dovrà essere effettuato un colloquio con i responsabili della banca, per spiegare i motivi per i quali si vorrebbe aprire un conto corrente in Svizzera.

Successivamente la banca richiederà all’utente una precisa documentazione, per avere delle prove che non si tratti di denaro guadagnato con attività illecite.

Il sistema delle banche svizzere infatti è molto preciso e tiene molto alla legalità, vietando in modo particolare il riciclaggio di denaro.

Solitamente gli istituti di credito chiedono al potenziale cliente quali sono i suoi obiettivi per quanto riguarda la gestione del denaro depositato.

Non è raro infatti che la banca sia a favore di obiettivi di investimento da parte del cliente.

Spesso viene chiesto all’utente anche se ha intenzione di acquistare un’abitazione in Svizzera, una decisione che potrebbe influire sull’accettazione della richiesta.

Solitamente la richiesta da parte del residente in Italia viene rifiutata da parte della banca svizzera in due situazioni ben precise.

Si tratta del caso in cui il denaro abbia una provenienza illecita oppure della possibilità in cui l’utente abbia un’esposizione politica.

In questa situazione per aprire un conto corrente in Svizzera è necessario effettuare un’attività commerciale in questo Paese.

Quali conti correnti si possono aprire in Svizzera

Il cliente, nel momento in cui avvia la procedura per l’apertura di un conto in Svizzera, deve firmare alcuni documenti precisi.

C’è anche un documento che vincola l’utente ad avere sul conto un deposito minimo di 5.000 franchi svizzeri, che corrispondono a circa 4.400 euro.

Un potenziale cliente può aprire in Svizzera diverse tipologie di conti.

Esiste la possibilità di aprire un conto di investimento, che viene utilizzato per effettuare transazioni che abbiano l’obiettivo di generare un profitto.

L’utente italiano può anche aprire un conto di risparmio, non effettuando operazioni di tipo finanziario.

Inoltre è possibile aprire un conto corrente personale, che si può utilizzare per effettuare transazioni di denaro, per inviare pagamenti e per depositare lo stipendio o la pensione.

Dove aprire il conto corrente in Svizzera

Il Paese in questione è suddiviso in 26 cantoni, ognuno con una propria banca.

Esistono in Svizzera anche delle banche private, che hanno delle caratteristiche ben precise e svolgono la loro azione esclusivamente con alcuni clienti in particolare.

In totale in Svizzera sono presenti più di 300 istituti di credito, con la possibilità di rivolgersi anche a banche a livello locale e regionale, che operano soprattutto per la gestione di conti di deposito e di prestiti.

I più importanti gruppi bancari della Svizzera sono UBS e Credit Suisse, che in molti casi danno la possibilità di aprire un conto corrente anche a prezzi abbastanza convenienti.

Per esempio per la gestione di un conto corrente con Credit Suisse bisogna considerare un pagamento di 6 franchi svizzeri al mese, se si ha a disposizione una cifra fino a 15.000 euro.

Per l’apertura di un conto è possibile andare in una delle sedi UBS più vicine, presenti anche in Italia. Esistono sedi UBS Chiasso e sedi UBS Lugano.

In generale comunque sono presenti filiali di banche svizzere in Italia.

È possibile aprire un conto corrente online?

Ma la domanda che sicuramente in tanti si pongono è la seguente: è possibile realmente aprire un conto corrente online facendo riferimento ad una banca svizzera?

Fino a qualche tempo fa non era assolutamente possibile una soluzione di questo tipo, soprattutto per motivi di identificazione, un’operazione necessaria per l’apertura di un conto corrente UBS o con un’altra banca svizzera.

Rimane comunque abbastanza difficile aprire un conto corrente in questo Paese attraverso la rete, anche se di recente l’operazione non sempre è impossibile.

Esistono delle aziende di consulenza specializzate in questo settore che aiutano nella fase necessaria per l’apertura di un conto corrente in questo Paese.

La procedura iniziale può essere effettuata anche da casa, con un colloquio che può essere effettuato anche via Skype.

Resta però molto difficile da attuare la procedura di identificazione, che necessita della presenza di un pubblico ufficiale con apposita autorizzazione oppure di un rappresentante nel nostro Paese della banca a cui si fa riferimento.

Non si tratta quindi di una procedura completamente impossibile, ma è molto difficile e richiede in molti casi un grande impiego di tempo.

Quali sono i costi?

Naturalmente aprire un conto corrente in Svizzera richiede dei costi, che a volte possono cambiare in base a diversi fattori.

Non è praticamente possibile aprire un conto in questo Paese gratis, ma bisogna considerare alcune informazioni utili, che riguardano ad esempio l’imposta di bollo sul conto corrente.

Quest’ultima non deve essere pagata per quanto riguarda l’apertura di un conto in Svizzera, a differenza di quanto avviene spesso nel nostro Paese.

Naturalmente, prima di avventurarti nella procedura di apertura di un conto in questo Stato, è opportuno che tu ti informi con un consulente esperto, che possa indirizzarti verso una banca piuttosto che un’altra.

Solo confrontando le diverse offerte a disposizione è possibile farsi un’idea chiara delle opzioni a disposizione e soprattutto dei costi che sarà necessario affrontare per l’apertura del conto corrente.

I vantaggi dell’apertura di un conto in Svizzera

Sono differenti i vantaggi che riguardano la gestione di un conto corrente in questo Stato.

Aprendo un conto corrente in Svizzera, infatti, è possibile effettuare una serie di operazioni molto convenienti, come la possibilità di usufruire di una carta di credito per effettuare acquisti in tutto il pianeta.

Inoltre l’apertura di un conto corrente in Svizzera permette di gestire tutte le operazioni in cui è previsto il trasferimento di denaro attraverso la rete, con le piattaforme di internet banking.

È possibile operare con qualsiasi valuta e accreditare sul conto lo stipendio o la pensione, effettuando operazioni con soldi che abbiano una provenienza assolutamente lecita.

Con un conto in Svizzera si possono inoltre generare gli interessi sul denaro depositato sul conto, tenendo conto degli appositi valori di riferimento.

Inoltre si può usufruire di una certa sicurezza, perché le banche in questione in questo Paese per operare correttamente necessitano dell’apposita licenza messa a disposizione dalla FINMA, l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari.

Si tratta di un’autorità che prende in considerazione diversi standard, che riguardano innanzitutto il capitale della banca, ma anche il modo in cui l’istituto di credito si rivolge nei confronti degli investitori e di coloro che affidano alla banca i propri risparmi personali.

Per questo motivo le banche in Svizzera sono considerate come dei veri e propri istituti molto sicuri, tra i più sicuri di tutto il mondo.

La tassazione del conto corrente

L’apertura di un conto corrente in Svizzera naturalmente non significa che non sarai soggetto alla tassazione da parte dello Stato italiano.

Ci sono infatti delle apposite voci che riguardano la possibilità di aprire un conto corrente in Svizzera, in riferimento alla detenzione di conti correnti in un Paese estero.

Molti sono convinti che aprendo un conto corrente in Svizzera non si è soggetti al pagamento delle tasse nel nostro Paese.

Le cose non stanno assolutamente in questo modo.

L’apertura del conto corrente dovrà essere dichiarata nel modello Unico RW, all’interno del riquadro predisposto per questo settore.

È fondamentale rispettare le norme di legge vigenti in Italia dal punto di vista fiscale, anche per evitare delle sanzioni e delle multe che potrebbero costare davvero molto.

Per questo motivo è importante, prima di iniziare la procedura per aprire un conto corrente in Svizzera, informarsi adeguatamente con un consulente, anche per sapere quali sono le regole dal punto di vista fiscale.

Scopri le nostre Guide! INIZIA DA QUI!

Redazione Contocorrente.net
Ciao siamo la Redazione di Contocorrente.net. Sul nostro sito potrai trovare tutte le recensioni dei conti correnti, tutte le informazioni riguardanti le banche italiane e estere, e capirai come operare sulle home banking e le App Mobile delle banche. Puoi trovare inoltre guide e strumenti utili in grado di rispondere a molte tue domande! Gestisci al meglio i tuoi soldi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here